artrosi

Una persona è in costante movimento per tutta la vita. Ciò consente di adattarsi in modo rapido ed efficiente ai cambiamenti dell'ambiente, di conoscere il mondo, di muoversi e di svolgere le attività quotidiane. Tuttavia, qualsiasi movimento del corpo provoca una certa quantità di stress sul sistema muscolo-scheletrico, che può potenzialmente diventare una situazione traumatica, a seguito della quale si verifica un'usura prematura delle articolazioni. Questo crea l'artrosi delle articolazioni, una delle malattie più comuni al mondo. Nonostante la sua diffusa prevalenza, non tutti sono consapevoli delle sue principali manifestazioni e pericoli, motivo per cui cercano aiuto medico nelle fasi successive. Questo può portare a gravi problemi di salute e persino a disabilità. Visite tempestive a specialisti ti aiuteranno a evitare questi problemi, poiché medici esperti condurranno una diagnosi approfondita che ti consentirà di identificare i cambiamenti patologici nelle prime fasi.

Problemi al ginocchio con l'artrosi

L'osteoartrite è una malattia articolare di natura degenerativa-distrofica con una lenta crescita della struttura cartilaginea e la crescita del tessuto osseo. Come risultato di questi cambiamenti patologici, l'articolazione interessata è deformata, la sua mobilità è limitata e si verifica una grave sindrome del dolore. Secondo le statistiche ufficiali, il 10-20% delle persone nel mondo soffre di questa patologia. Questi sono indicatori piuttosto significativi che aumentano ogni anno. Nel corso dell'invecchiamento si verificano cambiamenti legati all'età nel sistema muscolo-scheletrico, che sono caratteristici della maggior parte delle persone di età superiore agli 80 anni. Tuttavia, solo un piccolo numero di loro va dal medico e preferisce l'automedicazione. È questo approccio che peggiora significativamente la prognosi per il recupero e aumenta anche la probabilità di disabilità.

La malattia si manifesta più o meno allo stesso modo negli uomini e nelle donne.Il gruppo di rischio è rappresentato da:

  • Donne over 50 e uomini over 40.
  • Individui con una storia di disturbi endocrini e artrite cronica.
  • Persone il cui lavoro comporta un pesante lavoro fisico o la necessità di stare in una posizione immobile per lunghi periodi di tempo.
  • Atleti professionisti (soprattutto sollevatori di pesi e coloro che praticano sport traumatici).

Visualizzazioni

Ci sono alcuniClassificazioniartrosi: a seconda della genesi, delle forme cliniche e della localizzazione. Ognuno di essi ha il suo significato clinico, la classificazione in base alla localizzazione della lesione è più richiesta nella pratica.

Artrosi degli arti inferiori

Dolore al ginocchio con artrosi
  • Artrosi dell'articolazione dell'anca- le specie fluenti più pericolose e difficili. A causa delle caratteristiche anatomiche della struttura di questa articolazione, qui si verifica il rapido sviluppo di malattie degenerative-distrofiche con danni all'apparato muscolo-legamentoso. Quando si verifica l'infiammazione, si sviluppa l'effetto dell'immobilità completa o parziale. Spesso questa patologia si verifica a causa della presenza di displasie congenite, lussazioni e osteocondropatie. Si manifesta sotto forma di dolore (solo nel tardo pomeriggio e di notte, ma successivamente in modo permanente, si irradia nella regione inguinale e glutea) e nella posizione forzata degli arti inferiori.
  • caviglia- si verifica abbastanza spesso poiché la caviglia deve sopportare carichi pesanti ogni giorno. Di conseguenza, viene spesso ferito, il che porta alla degenerazione. L'artrosi della caviglia si verifica spesso senza sintomi vividi, ma man mano che progredisce, il dolore si verifica con l'attività fisica. Quindi il dolore diventa costante, rigidità di movimento e completa immobilità si uniscono (raramente, se non c'è un trattamento tempestivo e adeguato).
  • Artrosi del ginocchioÈ la varietà più comune. È il ginocchio che subisce il maggior sforzo, quindi è più probabile che gli altri si infortunano. Ne esistono di diversi tipi: femoro-rotuleo e femorale tibio-femorale. Il primo si verifica dopo una lesione dell'articolazione femoro-rotulea. Nelle fasi iniziali, è asintomatica perché l'articolazione ha un gran numero di cartilagini responsabili dell'assorbimento degli urti. La loro presenza previene le lesioni ossee. Successivamente, dopo l'attività fisica, il paziente inizia a provare dolore al ginocchio, che diventa gradualmente permanente (spesso peggiora con il cambiamento del tempo). Spesso la sinovite si unisce alla patologia, che è caratterizzata da un dolore severo, quasi insopportabile. Il tipo tibiofemorale è diagnosticato molto raramente e ha una prognosi più favorevole. Vari dolori che si irradiano alla parte inferiore del corpo (di solito i piedi).
  • Zappa- dopo una lesione o una malattia si possono osservare alterazioni degenerative-distrofiche delle articolazioni sottoastragalica o astragalo-caneonavicolare. Inoltre, non si manifesta clinicamente per molto tempo, ma nel tempo iniziano i dolori dolorosi.

Artrosi degli arti superiori

Artrosi degli arti superiori

TaleLocalizzazione della malattiasi verifica meno spesso rispetto agli arti inferiori. Quella:

  • Artrosi della spalla.Di solito si verifica dopo lesioni e sullo sfondo di microtraumi negli atleti professionisti. A volte viene diagnosticato in persone il cui lavoro comporta uno sforzo fisico. Il tipo acromiale della malattia è una conseguenza di lesioni e infiammazioni. All'inizio va impercettibilmente, ma man mano che progredisce, compaiono sensazioni dolorose nell'area della spalla ferita. I pazienti notano una mobilità ridotta e uno scricchiolio durante lo spostamento. L'anchilosi parziale può verificarsi senza un trattamento tempestivo.
  • Gomito - diagnosticato molto meno spesso.Nella maggior parte dei casi, questa diagnosi viene effettuata in occupazioni specifiche: minatori, fabbri e persone che lavorano con strumenti vibranti. I sintomi includono dolore al gomito quando l'estremità superiore è flessa ed estesa e la mobilità è limitata.
  • Artrite dei polsi.Di norma, viene diagnosticato nell'articolazione carpometacarpale del 1 ° dito (è più suscettibile ai traumi nella vita di tutti i giorni). È caratterizzato da un dolore sordo nella superficie esterna del palmo che può irradiarsi al pollice.
  • Artrosi delle articolazioni delle dita.Più comunemente riscontrato nelle persone che svolgono piccoli lavori (ricamo, lavoro a maglia, ecc. ). C'è una crescita eccessiva del tessuto osseo, che porta alla formazione di noduli di Heberden e Bouchard. I pazienti raramente notano dolori articolari (a volte quando il tempo cambia) e rigidità del movimento.

cause

Non esiste un singolo fattore eziologico che porta allo sviluppo di questa patologia. L'osteoartrite è una malattia che si manifesta lentamente per lungo tempo sullo sfondo di caratteristiche strutturali congenite del tessuto connettivo, malattie passate e microtraumi. La maggior parte delle infiammazioni croniche (artrite) si trasforma in un modo o nell'altro in un processo degenerativo-distrofico con ricadute infiammatorie costanti. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla fascia di età dell'osteoartrite, che costituisce il maggior numero di pazienti con questa diagnosi.

Nonostante il fatto che non ci sia un'unica genesi di questa malattia, ci sono una serie di fattori che la predispongono.La più grande importanza clinica tra loro sono:

  • Stile di vita sedentario(lavoro sedentario, pigrizia e molto altro).
  • Eccessiva attività fisica,lavoro fisico, sport professionistico (gli infortuni sportivi hanno un impatto negativo sulla salute in tutti i settori).
  • Grande massa corporea(Le articolazioni di formaggio non possono far fronte a un tale peso).
  • Insufficienza venosa.
  • Relativo al lavorostare in piedisenza alcun movimento.
  • Disturbi ormonali e danni agli organi del sistema endocrino(Diabete mellito, arteriosclerosi dei vasi sanguigni, obesità, ecc. ).
  • Dieta sbagliata(insufficiente apporto giornaliero di grassi, proteine, carboidrati, vitamine e minerali).
  • Fumo e abuso di alcol.
  • Eredità denunciata.
Dolore al gomito con artrosi

A causa dell'influenza di uno o più dei suddetti fattori, inizia una graduale distruzione del tessuto cartilagineo che copre la superficie articolare dell'osso. All'inizio diventa più sottile, meno elastico, poi si strappa completamente. Il tessuto osseo subcondrale è in contatto con la superficie ossea, per cui viene distrutto sotto l'effetto dell'attrito. Una reazione protettiva del tessuto osseo è la sua crescita (soprattutto lungo i margini articolari), che limita significativamente la mobilità dell'articolazione e porta alla sua deformazione.

Le cellule articolari hanno una particolarità: reagiscono rapidamente a tutte le lesioni, comprese le lesioni lievi. Le cellule danneggiate sintetizzano attivamente citochine antinfiammatorie, a seguito delle quali la distruzione della cartilagine e dell'osso è caratterizzata da un'infiammazione asettica nella sinovia. Frequenti ricadute della patologia portano ad un'esacerbazione dell'infiammazione, in modo che le cellule del tessuto duro muoiano ancora più intensamente, il che contribuisce alla progressione della malattia.

Sintomi

L'artrosi può durare a lungo senza il minimo segno clinico. I pazienti vivono senza rendersi conto che nella loro articolazione stanno avvenendo cambiamenti degenerativi-distrofici attivi. Di norma, i primi sintomi compaiono all'apice della patologia o dopo l'aggiunta dell'infiammazione. Esistono diversi tipi di sintomi a seconda del momento dell'insorgenza e delle caratteristiche della manifestazione.

Primi segni

Sintomi di artrosi del ginocchio

Una persona inizia a provare dolore nell'area dell'articolazione danneggiata dopo l'attività fisica (esercizio fisico, jogging, condivisione di camminare senza fermarsi, salire le scale e molto altro). Al mattino, dopo una lunga permanenza in uno stato immobile, compaiono le prime "sensazioni di dolore iniziali", unite ad una leggera rigidità.Per eliminare la mobilità ridottaHai bisogno di riscaldarti per un periodo di tempo. Il dolore è doloroso o sordo, non troppo intenso. A causa del quadro clinico debole, i pazienti raramente cercano un consiglio medico nelle prime fasi. Molti iniziano ad automedicarsi, sperimentano varie tecniche terapeutiche che possono solo aggravare la situazione attuale. Nelle prime fasi, tuttavia, questa malattia ha la prognosi più favorevole e alte probabilità di una guarigione completa senza conseguenze. Pertanto, si consiglia vivamente di fissare un appuntamento con un medico se vengono rilevate sensazioni nelle articolazioni.

Sintomi evidenti

sintomi evidenti di artrosi delle mani

Le sensazioni di dolore aumentano gradualmente, amplificato dai cambiamenti climatici. Non solo si verificano al mattino, ma durano anche per tutto il giorno. I pazienti non riescono a dormire completamente, molti (soprattutto nella vecchiaia) notano dolori alle ossa, dolori muscolari doloranti. Il dolore si diffonde all'intera estremità e si irradia alle aree circostanti. Le persone con questo problema si stancano rapidamente anche con brevi percorsi a piedi, soffrono di complesse flessioni dell'articolazione e formazione di rigidità. Molte persone notano l'instabilità dell'arto ferito, motivo per cui formano un'andatura instabile e dolce.

L'artrosi del ginocchio si manifesta con un caratteristico scricchiolio causato dall'attrito tra le superfici articolari. Il ginocchio inizia gradualmente a deformarsi a causa della crescita del tessuto osseo lungo i bordi. I pazienti cercano di limitare qualsiasi movimento, che porta alla comparsa di atrofia muscolare. Questo a sua volta rende l'andatura ancora più instabile e prudente. L'artrosi degli arti superiori è solitamente il risultato di una lesione o di un'artrite cronica. La deformità più evidente si osserva nelle articolazioni interfalangee della mano. Noduli di Bouchard e Heberden si formano sulle dita e la mano stessa diventa quadrata.

Sintomi pericolosi

A causa dialterazioni degenerative-distrofichesi sviluppa gradualmente e per un lungo periodo di tempo, la comparsa di sintomi clinici anche pericolosi può passare inosservata. Ciò aggrava significativamente la situazione attuale e peggiora la prognosi per il recupero. Questi sintomi sono:

  • Gonfiore e dolore persistente agli arti- indica un'infiammazione attiva che richiede cure mediche urgenti.
  • Deformità articolaremodificando l'andatura o rendendo impossibile eseguire movimenti normali.
  • Mialgia e dolore osseo.
  • Andatura irrequieta, grave restrizione della mobilità in flessione ed estensione.
  • La sindrome del dolore diventa permanenteche non si placa di sera e di notte e si irradia nell'ambiente.

gradi

Nella pratica ortopedica, è consuetudine differenziare i gradi clinici e radiologici dell'osteoartrosi secondo la classificazione di Kellgren-Lawrence:

  • Zero.La persona non avverte alcun dolore o disagio quando cammina (nemmeno quando cammina per lunghe distanze). Sulla radiografia non si riscontrano alterazioni patologiche.
  • Inizialmente (dubbio).Con una camminata prolungata, si verifica un dolore moderato di natura noiosa. Alcuni pazienti notano un leggero scricchiolio quando l'arto è flesso. L'esame radiografico mostra i primi segni di patologia: restringimento dello spazio articolare e piccoli difetti ossei lungo i bordi.
  • Facile.La sindrome del dolore diventa più pronunciata, si verifica al mattino insieme alla rigidità. Il dolore aumenta con il movimento. La radiografia mostra un restringimento significativo dello spazio articolare e una piccola quantità di crescita ossea (osteofiti).
  • Moderato (degenerativo).Le sensazioni dolorose compaiono non solo al mattino, ma anche di notte. Mialgia e dolore alle ossa si combinano. I pazienti non dormono bene, spesso notando il gonfiore dell'articolazione colpita. La radiografia mostra il progressivo restringimento dello spazio articolare e la crescita di osteofiti nonché un aumento della densità ossea.
  • Pesante (deformato).La sindrome del dolore diventa permanente, non sempre si ferma con l'assunzione di anestetici. Il dolore aumenta ad ogni movimento, si sente uno scricchiolio acuto quando si piega. Segue anche l'atrofia muscolare, si sviluppa una deformità dell'articolazione. L'esame a raggi X mostra un forte restringimento dello spazio articolare, un aumento significativo dei bordi della superficie articolare, che ha portato a cambiamenti deformanti.

aggravamento

Peggioramento dell'artrosi delle articolazioni

Tutte le malattie degenerative sono caratterizzate da un decorso lento, spesso asintomatico (soprattutto nelle prime fasi). Un aumento del dolore si nota con il cambiamento delle condizioni meteorologiche (umidità, vento o un calo della temperatura) e con l'inizio del processo infiammatorio. L'infiammazione è caratterizzata da gonfiore, arrossamento della pelle, dolore e gonfiore. Pertanto, se ci sono segni di un processo infiammatorio, è necessario cercare immediatamente un aiuto medico qualificato. Offerta indipendentePrimo soccorsoutilizzando i seguenti metodi:

  1. Prendi tutti gli antidolorifici.
  2. Applicare un unguento o un gel anestetizzante sulla pelle.
  3. Assicurati che gli arti siano immobili (fino a quando il dolore non scompare).

diagnosi

Vengono utilizzati metodi di esame ad alta precisione per fare una diagnosi al fine di rilevare anche piccoli cambiamenti patologici. Nella clinica, gli specialisti conducono un esame approfondito del paziente, durante il quale viene stabilito visivamente e palpazione lo stato attuale dell'articolazione (segni esterni di infiammazione: gonfiore, arrossamento della pelle, dolore, iperemia). Successivamente verrà assegnata la diagnostica di laboratorio e strumentale, che consentirà di avere un quadro completo dell'estensione della lesione. La ricerca di laboratorio comprende:

  • Analisi del sangue generale, biochimica e immunologica.I cambiamenti nel sangue possono confermare la presenza di infiammazione, oltre a determinare la causa dello sviluppo della malattia (disturbi metabolici, reazioni autoimmuni, ecc. ).
  • Proteina C-reattiva.
  • Raccolta di liquidi intra-articolareRileva le infezioni e la loro sensibilità agli antibiotici.

La diagnostica strumentale comprende le seguenti procedure:

  1. Ecografia e risonanza magnetica dell'articolazione.Consente di individuare i cambiamenti nei tessuti articolari e periarticolari.
  2. Radiografia e TC.Differisce nel contenuto delle informazioni durante la ricerca di cambiamenti nel tessuto osseo. Oggi è il metodo diagnostico preferito e fondamentale per la diagnosi dell'osteoartrosi.
  3. Artroscopia.È fatto quando ci sono segni di infiammazione.
  4. Scintigrafia.Implica l'introduzione di radiofarmaci per valutare le condizioni delle ossa e il metabolismo in esse.

Terapia farmacologica

La prescrizione di farmaci ha lo scopo di alleviare la sindrome del dolore, sopprimerne la progressione e ripristinare la funzione articolare.Per combattere il dolore, viene utilizzato quanto segue:

  • Antidolorifici del gruppo FANS.Il tipo di farmaco, la forma del suo rilascio e il dosaggio sono selezionati dal medico individualmente. La scelta dipenderà dalla gravità del dolore, dall'età, dal sesso e da altri fattori. I farmaci più comunemente prescritti sono gli antidolorifici. Di solito vengono assunti per via orale sotto forma di compresse, ma possono essere utilizzate iniezioni o unguenti.
  • Rilassanti muscolari.Sono necessari per alleviare gli spasmi nei muscoli periarticolari. In questo modo è anche possibile alleviare il dolore e ripristinare il normale flusso sanguigno all'articolazione.
  • Vitamine B neurotropiche.Questa è la componente sociale della terapia di base. Le vitamine del gruppo B aiutano a normalizzare il sistema nervoso periferico e inibiscono anche il dolore.
  • Blocco antidolorifico.Di solito sono usati per forti dolori acuti che non possono essere eliminati assumendo i farmaci sopra descritti. In questo caso, vengono utilizzate soluzioni che vengono iniettate nei luoghi più dolorosi.

Trattamento dell'osteoartriteil ginocchio o altra articolazione è incompleta senza l'assunzione di farmaci che aiutano a ripristinare la funzione articolare. A tal fine sono nominati:

  • Condroprotettore.Il loro assorbimento ripristina il tessuto cartilagineo, migliora la circolazione sanguigna in esso. Viene assunto sotto forma di unguenti, iniezioni e compresse.
  • Acido ialuronico.Il farmaco viene iniettato direttamente nella cavità articolare, assicurando che l'effetto terapeutico inizi il più rapidamente possibile. Il suo scopo principale è migliorare la viscosità del liquido sinodenale e prevenire traumi alle superfici articolari delle ossa.

Terapia non farmacologica

È importante capire cheprendendo farmaci- Questa non è una panacea e non è l'unico modo per riprendersi. Per eliminare il dolore, aumentare la mobilità articolare e migliorare la qualità della vita, è necessario concedere un tempo adeguato per i trattamenti non farmacologici. È necessario trovare il giusto equilibrio tra un'attività fisica adeguata e un buon riposo. È possibile ottenere questo risultato attenendosi all'esercizio quotidiano. Per ottenere il risultato desiderato, è necessario rispettare le seguenti regole di allenamento:

  1. Le lezioni devono svolgersi tutti i giorniindipendentemente dalla salute, dall'umore, dal tempo, dalle condizioni di vita e da altri fattori.
  2. Tutti i movimenti vengono eseguiti con estrema delicatezza e lentezza.
  3. Se le sensazioni di dolore aumentano durante l'esercizio, la lezione verrà annullata.

Indipendentemente dal grado di artrosi dell'articolazione del ginocchio, il paziente ha bisognosmettere di camminare(soprattutto per brevi distanze ad alta velocità), salti, giochi all'aperto (calcio, basket, pallavolo, ecc. ), sollevamento pesi (bilanciere, ecc. ), immobilità prolungata. Le migliori opzioni in questo caso sarebbero il nuoto, lo yoga (preferibilmente con un insegnante esperto di problemi articolari) e il Pilates.

terapia non farmacologica per l'artrosi

La fisioterapia è indicata per l'artrosi. Aiuta a migliorare il benessere e combatte le possibili complicanze della malattia.I trattamenti di fisioterapia includono:

  1. Elettroforesi o fonoforesi con soluzioni di analgesici.
  2. Applicazioni di calore con paraffina(effettuata esclusivamente in assenza di un processo infiammatorio).
  3. Convalida Darson- Esposizione a correnti elettriche ad alta e bassa frequenza per stimolare il flusso sanguigno e il rilassamento muscolare.
  4. Magnetoterapia e laserterapia.
  5. Stimolazione elettrica. . . Si tratta di un'efficace terapia fisica finalizzata al ripristino del volume e della forza muscolare.

È anche permesso fare l'irudoterapia - trattamento con le sanguisughe. La saliva di questi animali contiene un gran numero di enzimi che dilatano i vasi sanguigni e normalizzano i processi metabolici. Inoltre, aiuta a dissolvere il tessuto necrotico e a pulire le cavità articolari.

profilassi

È abbastanza difficile affrontare l'osteoartrite e le sue conseguenze. Tuttavia, è molto più facile evitare che ciò accada. Per fare ciò, è sufficiente aderire a semplici raccomandazioni che proteggeranno le articolazioni sane per molti anni.Tra loro:

  • Stile di vita attivo.Anche se il lavoro prevede lunghi periodi di seduta o immobilità, è necessario concedere del tempo (almeno qualche minuto al giorno) per un semplice riscaldamento.
  • Esercizio fisico regolare o nuoto in piscina. . . Questi sono ottimi sport di rafforzamento generale che aiutano a mantenere i muscoli e il sistema muscolo-scheletrico in buona forma.
  • Dieta corretta ed equilibrata.È imperativo monitorare la tua dieta quotidiana. Dovrebbe contenere una quantità sufficiente di proteine, grassi, carboidrati, oligoelementi e vitamine. Vale la pena aumentare il consumo di cibi ricchi di omega-3 (pesce, selvaggina rossa, avocado, noci, semi di lino, ecc. ) e collagene (gelatine, zuppe ricche, ecc. ).
  • Monitora il peso corporeo.È necessario mantenere il peso entro limiti normali per prevenire l'obesità sviluppata (per questo è anche necessario esercitare e mangiare correttamente).
  • Indossa scarpe comode.
  • Fare a meno dello sport,associati ad un alto rischio di lesioni.

diploma

Artrosi delle articolazioni- Questa è una malattia abbastanza grave, che può portare a gravi conseguenze e complicazioni. Tuttavia, puoi combatterlo, vivere pienamente e svolgere il tuo lavoro quotidiano. La medicina moderna offre molte tecniche terapeutiche volte a migliorare le condizioni dei pazienti e ripristinare le loro funzioni motorie. Tuttavia, è importante ricordare che la qualità della vita con l'osteoartrite dipende dai tempi del trattamento e dall'attuazione delle raccomandazioni mediche. Con un consulto medico precoce è possibile riconoscere le prime alterazioni degenerative ed eliminarle in tempo utile. Pertanto, non è necessario automedicare o rimandare una visita medica. Quando vengono rilevati i primi sintomi di malattia articolare, è necessario consultare immediatamente un medico e sottoporsi a una diagnosi approfondita.