Dolore al ginocchio: sudorazione da malattia

L'articolazione del ginocchio è più soggetta a lesioni e deformazioni rispetto ad altre. Sopporta il peso del corpo, facendo la parte del leone di lividi in condizioni di gelo, esercizio fisico e trasporto di carichi. Pertanto, il dolore al ginocchio può verificarsi a qualsiasi età, dai bambini agli anziani.

I medici identificano almeno una dozzina di ragioni che possono provocare la sindrome del dolore. Come capire perché la gamba si preoccupa e come sbarazzarsi del dolore al ginocchio

Dolore al ginocchio

Cause del dolore al ginocchio

Il dolore al ginocchio è acuto e cronico. Il dolore acuto è solitamente caratteristico di patologie in rapida progressione (es. artrite reattiva o post-traumatica) e il dolore cronico è caratteristico di indolenti che richiedono un trattamento permanente (artrosi). Le cause e i trattamenti per il dolore al ginocchio variano.

Tuttavia, è impossibile fare affidamento esclusivamente sulla natura del dolore durante la diagnosi.

Dolore acuto al ginocchio

Il dolore acuto al ginocchio si verifica immediatamente dopo il trauma, alcuni giorni dopo l'infortunio (di solito al mattino) o qualche tempo dopo l'infezione. Il trauma può verificarsi anche con le attività quotidiane: aumenta il rischio di sovrappeso, cattive abitudini e lavori associati al trasporto di carichi pesanti.

lividi

Se c'è un livido (può essere accompagnato da un livido blu, viola o viola o da un'emorragia puntiforme), i tessuti si gonfiano a causa dell'accumulo di essudato e la loro nutrizione viene interrotta. Poiché l'articolazione del ginocchio non è praticamente protetta dai tessuti molli, i suoi lividi sono molto dolorosi e pericolosi. Il dolore al ginocchio causato da un livido può indicare danni alla cartilagine e al periostio, microfratture nell'osso e altri problemi gravi. Pertanto, se si avverte dolore, è molto importante recarsi al pronto soccorso entro 1-2 giorni dall'infortunio, anche se la sindrome del dolore non è troppo intensa.

I lividi sono caratterizzati da un forte dolore lancinante al ginocchio quando si preme, gonfiori o lividi evidenti. I sentimenti nell'area dell'articolazione del ginocchio possono esplodere, premere. Se il ginocchio "spara", è probabile un processo infiammatorio - deve essere fermato da un traumatologo ortopedico.

sforzo

Il forte dolore al ginocchio è talvolta causato da una distorsione inosservata. In caso di eccessiva tensione o tensione nei muscoli, legamenti o tendini, i sintomi possono assomigliare a un livido (accumulo di essudato, dolore da pressione, movimento limitato del ginocchio, ematoma). Ma il tipo di dolore spara, acuto. C'è anche instabilità nel ginocchio quando si calpesta la gamba dolorante: l'articolazione sembra oscillare. Durante lo stretching, i sintomi si accumulano molto rapidamente.

Lacune e lacrime

In caso di frenata improvvisa, eversione di un arto o impatto mirato, è possibile allentare i legamenti che garantiscono la normale mobilità dell'articolazione. Si sente spesso il caratteristico cotone. La gamba si gonfia rapidamente e si allarga 2 volte entro un'ora, la vittima avverte un forte dolore al ginocchio. Dopo aver usato i decongestionanti, diventa evidente la mobilità anormale dell'articolazione del ginocchio. Questa condizione richiede un trattamento professionale!

Lesione meniscale

Tipico infortunio dell'atleta che si verifica più spesso con una gamba flessa e simultanea eversione nell'articolazione del ginocchio. Il dolore si sente solitamente all'interno del ginocchio. C'è un sanguinamento significativo, un forte gonfiore, la persona ferita non può piegare la gamba al ginocchio. Il paziente potrebbe aver bisogno di un intervento chirurgico immediato per riparare il menisco.

Dolore cronico al ginocchio

Il dolore cronico è caratterizzato da un graduale aumento della sindrome del dolore. Il tasso di progressione può variare da diversi mesi a diversi anni. Il dolore al ginocchio durante la flessione si verifica inizialmente dopo una permanenza prolungata nella stessa posizione, dopo aver dormito, all'inizio o dopo l'attività fisica (è necessario il riscaldamento). Le cause di tale dolore sono solitamente di natura infiammatoria o degenerativa-distrofica.

Paziente con dolore al ginocchio durante la consultazione di un traumatologo ortopedico

Artrosi del ginocchio

Nell'osteoartrite, il processo infiammatorio nella tasca articolare si estende alla testa delle ossa. Il tessuto cartilagineo dell'articolazione del ginocchio si consuma e diventa più sottile, motivo per cui le teste ossee non possono più scorrere liberamente nel ginocchio quando sono flesse ed estese.

In questa condizione, si forma un versamento articolare, che compromette il movimento sano e l'attrito delle ossa. L'artrosi dell'articolazione del ginocchio può verificarsi a causa di cause genetiche, traumi (ad esempio, danni ai legamenti trattati in modo improprio) e altro.

Artrite reumatoide

La causa del dolore al ginocchio in questa malattia autoimmune è che le cellule di difesa del corpo attaccano il proprio tessuto. Quando la membrana sinoviale dell'articolazione del ginocchio è danneggiata, il ginocchio perde la sua mobilità, si gonfia, diventa caldo e doloroso. Inoltre, i pazienti soffrono di maggiore affaticamento, perdita di appetito e la temperatura corporea generale può aumentare (fino al subfebbrile e oltre).

Nell'artrite reumatoide, la sensazione di rigidità e altri sintomi spiacevoli sono particolarmente evidenti al mattino, subito dopo il risveglio. Questa malattia richiede una terapia di base permanente e l'osservazione da parte di un reumatologo.

Sindrome dolorosa femoro-rotulea

I giovani (soprattutto le donne) hanno maggiori probabilità di essere preoccupati per questo problema. Non ci sono cambiamenti strutturali nell'articolazione del ginocchio, ma la rotula può avanzare con un maggiore sforzo fisico. La causa del dolore femoro-rotuleo può essere una posizione errata del piede (congenita e acquisita), carichi eccessivi - quando i muscoli non sono sufficientemente sviluppati per eseguire l'esercizio.

Altre cause di dolore al ginocchio sono borsite e sinovite, legamentosi e tendinite (infiammazione della borsa, del legamento o del tendine). Sono caratterizzati da dolore acuto. Inoltre, il paziente può essere infastidito da gotta, neuropatia o problemi con la colonna lombare, cisti, oncologia e altre malattie. Ricorda: solo un reumatologo può valutare adeguatamente i sintomi dopo i test diagnostici. Può prescrivere una terapia di mantenimento minima per 2-3 settimane (con possibile recupero spontaneo) o formulare una strategia di trattamento a lungo termine per un ciclo ininterrotto o ricorrente.

Diagnosi del dolore al ginocchio

Prima di trattare il dolore al ginocchio, è necessario scoprire la causa con il proprio medico. La diagnosi del dolore al ginocchio inizia con un colloquio orale con il paziente e una storia medica. È importante determinare se il paziente ha subito una lesione o un'infezione poco prima dell'inizio del dolore, se ci sono sintomi di accompagnamento, in quali condizioni il dolore è più pronunciato. Durante l'esame iniziale, il medico può anche palpare l'area interessata ed eseguire test motori (come la flessione-estensione del ginocchio) per valutare l'entità del processo patologico.

Il medico eseguirà test diagnostici per determinare la causa del dolore al ginocchio

Quale medico devo contattare se sono preoccupato per il dolore al ginocchio? Prima a un traumatologo ortopedico o reumatologo. Pianificano l'esame e, se necessario, ti indirizzano da un altro medico.

Per confermare la diagnosi preliminare, i sintomi e il trattamento del dolore al ginocchio, gli esperti prescrivono uno o più test:

  • Roentgen;
  • Ultrasonico;
  • risonanza magnetica;
  • Artroscopia (chirurgia diagnostica mininvasiva);
  • Puntura per raccogliere il liquido sinoviale.

Trattamento del dolore al ginocchio

Il trattamento del dolore al ginocchio richiede un approccio integrato che includa terapia farmacologica, terapia fisica (compresi esercizi terapeutici per il rafforzamento muscolare), miglioramento della salute generale e utilizzo di plantari specializzati. Possono essere bende elastiche, ginocchiere, stecche per bendaggi e altri dispositivi che alleviano il ginocchio, escludono una nuova lesione dovuta a mobilità anormale e accelerano la riabilitazione.

Lo specialista prescriverà un farmaco per curare il dolore al ginocchio

Trattare il dolore al ginocchio con i farmaci

Nel trattamento del dolore al ginocchio, i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), i glucocorticoidi, i condroprotettori e i vasodilatatori svolgono un ruolo importante. Gli specialisti sono riluttanti a prescrivere semplici analgesici perché non consentono al medico curante e al paziente stesso di valutare le condizioni del ginocchio, i pazienti non aderiscono a un regime delicato.

Diversi gruppi di farmaci sono usati per trattare il dolore al ginocchio

Farmaci antinfiammatori per il dolore al ginocchio

Eliminare l'infiammazione e il dolore è una priorità assoluta nelle lesioni al ginocchio. Per fare ciò, vengono utilizzati FANS locali e sistemici (unguenti e compresse per il dolore al ginocchio).

Se il dolore è doloroso, al paziente vengono somministrate iniezioni per il dolore alle ginocchia.

Per il dolore da lieve a moderato, i FANS possono essere prescritti sotto forma di unguenti per il dolore alle articolazioni del ginocchio. In caso di lesioni al ginocchio si consigliano preparazioni con un mucopolisaccaride di un estere dell'acido polisolforico. Per alleviare l'edema - con dimetilsolfossido (anche sotto forma di impacchi, se il componente non irrita la pelle).

Se i FANS sono inefficaci e il dolore lancinante continua ad affliggere il paziente, il medico curante sceglierà per lui un farmaco glucocorticoide sotto forma di compresse o iniezioni intra-articolari.

Condroprotettore

Qualunque sia la malattia che provoca disagio al ginocchio, i medici raccomandano l'uso di condroprotettore per scopi terapeutici e profilattici. L'uso di questi farmaci accelera la rigenerazione del tessuto connettivo, in particolare del tessuto cartilagineo, lo protegge dallo shock ossidativo e favorisce la crescita di condrociti sani. I condroprotettori hanno un effetto positivo sul tasso di riabilitazione dopo un trauma, riducono il rischio di complicanze e non hanno praticamente effetti collaterali.

Non sarà superfluo assumere vitamine e complessi vitaminico-minerali, in particolare quelli con un alto contenuto di vitamine B12 e C.

Vasodilatatori e antispastici

Questi rimedi per il dolore al ginocchio sono anche chiamati angioprotettori e correttori del microcircolo. Migliorano la nutrizione dei tessuti, alleviano il gonfiore e proteggono la cartilagine dalla fame.

Può essere necessaria anche una terapia speciale se il dolore al ginocchio non è primario ma è causato da un'infezione o da una malattia sistemica cronica. Implica l'assunzione di antibiotici, immunosoppressori e altri farmaci specializzati.

Fisioterapia per il dolore al ginocchio

Le procedure di fisioterapia si sono dimostrate eccellenti nell'eliminare il dolore sia acuto che cronico. Aiutano ad amplificare e mantenere gli effetti dei farmaci per il dolore al ginocchio, oltre a fornire farmaci più in profondità nei tessuti molli (che è particolarmente efficace su un'articolazione del ginocchio relativamente piatta). La fisioterapia migliora la microcircolazione del sangue, riduce l'infiammazione e il dolore, favorisce il deflusso dell'essudato, ripristina la mobilità del ginocchio.

Sessione di terapia manuale per il dolore al ginocchio

Per alleviare il dolore al ginocchio e ripristinare la libertà di movimento, è possibile utilizzare le seguenti procedure:

  • magnetoterapia;
  • Laserterapia;
  • Elettroforesi di farmaci;
  • Galvanotecnica;
  • frequenza ultraelevata;
  • Balneoterapia e fangoterapia;
  • Terapia ad ultrasuoni;
  • Applicazioni di ozocerite e paraffina;
  • irudoterapia;
  • Ampiezza;
  • Agopuntura;
  • Massaggio e terapia manuale;
  • terapia diadinamica;
  • elettromiostimolazione;
  • crioterapia;
  • e altro.

La fisioterapia viene solitamente eseguita per 7-12 sedute (a seconda del tipo di esposizione).

Attenzione! Prima di sottoporsi a terapia fisica, è importante consultare il proprio medico. Alcune tecniche possono essere utilizzate solo sul ginocchio in remissione senza infiammazione (es. massaggio). E alcuni (ad esempio l'elettroforesi) sono consentiti nella fase acuta della malattia.

Trattamento correlato all'intervento articolare

Se il gonfiore è grave, i medici devono rimuovere l'accumulo di essudato che sta compromettendo la normale funzione e nutrizione dell'articolazione. Per fare ciò, viene eseguita una puntura: il fluido in eccesso viene pompato con una siringa. La procedura viene eseguita in anestesia locale.

Se la terapia medica e fisica abituale è inefficace, il medico può prescrivere il blocco periarticolare, l'irrigazione articolare o le iniezioni intra-articolari di cocktail di acido ialuronico. Con l'artrite purulenta, l'assunzione di farmaci è combinata con le punture per rimuovere il pus e il lavaggio dall'articolazione.

Le operazioni chirurgiche per il dolore al ginocchio vengono eseguite raramente, di solito quando è necessaria la riparazione del menisco dopo una lesione o la riparazione dell'articolazione per l'artrite avanzata e l'osteoartrite.

Esercizi terapeutici per il dolore al ginocchio

La fisioterapia viene utilizzata per alleviare il dolore al ginocchio, ripristinare la gamma di movimento e bilanciare lo stress sull'articolazione o sul tendine interessato tonificando il tessuto muscolare. L'effetto si verifica entro 10 giorni. Gli esercizi sono chiamati. "Posizioni di scarico" - sdraiati, seduti. È importante non perdere un giorno. Evitare movimenti improvvisi, dolore durante l'esercizio.

I seguenti esercizi sono adatti per l'uso domestico.

  • Sdraiati con le gambe dritte. Pieghiamo e pieghiamo le dita dei piedi.
  • Sdraiati con le gambe dritte. Giriamo i piedi a sinistra e a destra, cercando di metterli sul pavimento.
  • Sdraiati con le gambe dritte. Con l'aiuto dei muscoli, tiriamo le dita dei piedi verso le ginocchia.
  • Sdraiato sulla schiena. Con entrambe le mani che tengono la gamba sotto il ginocchio, piegala delicatamente e tira il ginocchio verso il petto.
  • Sdraiato sulla schiena. Senza sollevare le scapole dal pavimento, giriamo il bacino ed entrambe le gambe a sinistra, poi a destra. Il braccio (dal lato dove giriamo le gambe) può essere esteso sopra la testa lungo la linea del corpo.
  • Sdraiato sulla schiena. Pieghiamo la gamba destra al ginocchio, il piede destro è sul pavimento. Raddrizziamo la gamba sinistra e la solleviamo al livello del ginocchio destro, quindi ruotiamo il piede in un cerchio (in senso orario e antiorario). Ripetiamo questo in un'immagine speculare per l'altra gamba.
  • Sdraiato sulla schiena. La gamba sinistra è dritta, la gamba destra è piegata al ginocchio. Gettiamo la nostra gamba destra sulla sinistra (di lato) e giriamo la testa a destra. Ripetere per l'altra gamba.
  • Sdraiato sulla schiena. Facciamo l'esercizio "bicicletta" in modo delicato.

Come proteggere l'articolazione del ginocchio

La prevenzione del dolore al ginocchio consiste in un miglioramento globale del corpo e in un'attenta gestione della propria salute. Importante:

  • Trattare lesioni e malattie infettive rigorosamente sotto la supervisione di un medico specialista;
  • non trascurare il trattamento delle malattie croniche e congenite (diabete, gotta, tonsillite, displasia dell'anca);
  • Monitorare il peso e la dieta, prevenire l'obesità, l'eccesso di sale, lo zucchero negli alimenti, limitare il consumo di alcol;
  • mantenere l'attività fisica quotidiana senza sovraccarico;
  • bere condroprotettori ogni anno nei corsi con una predisposizione alle malattie articolari;
  • 1-2 volte l'anno per esami preventivi da parte di un reumatologo;
  • seguire un programma sano, curare l'insonnia;
  • bere abbastanza acqua (2-3 l / giorno);
  • non raffreddare eccessivamente;
  • indossare biancheria intima, vestiti e scarpe comodi e non troppo stretti;
  • Prendete mobili comodi e non sedetevi a gambe incrociate.

Non esitare o ritardare al primo dolore al ginocchio: consulta immediatamente un medico!