Lombalgia: cosa può essere

Il dolore nella parte bassa della schiena influisce sulla qualità della vita e può portare alla depressione. Prima di andare dal medico, è importante capire cosa sta causando il dolore, fermarlo e diminuire l'intensità.

La lombalgia influisce sulla qualità della vita

La causa del dolore nella parte bassa della schiena può essere un'elevata attività fisica, gravi malattie degli organi interni e problemi al sistema muscolo-scheletrico. L'autodiagnosi e l'automedicazione sono pericolosi e inaccettabili. È possibile e necessario interrompere un sintomo spiacevole per il periodo prima di consultare un medico specialista. Solo un medico può determinare quale sia il fattore provocante e prescrivere il trattamento corretto. Tutto ciò che il paziente deve fare è valutare l'intensità del dolore per vedere cosa sta causando la sua intensificazione. I dati esatti che il paziente fornisce all'appuntamento del medico è una delle chiavi per il successo del trattamento.

Le principali cause del mal di schiena

L'età dei pazienti con dolore lombare regolare o ricorrente sta diminuendo. Il sintomo può essere diverso: intenso e moderato, locale e distribuito in tutta la colonna lombosacrale. Ci sono molte ragioni per il mal di schiena:

  • Deformità della colonna vertebrale o neoplasia - ernia;
  • malattie del sistema genito-urinario;
  • attività fisica elevata e lesioni;
  • stile di vita sedentario;
  • Disturbi circolatori nella zona pelvica;
  • problemi mentali - stress, depressione;
  • sovrappeso;
  • problemi gastrointestinali.

Il dolore nella parte bassa della schiena non dovrebbe essere trascurato: questo è il modo in cui il corpo segnala problemi seri. La maggior parte delle cause sono asintomatiche e si manifestano anche nelle ultime fasi, quando è richiesto un trattamento complesso.

Problemi con il sistema muscolo-scheletrico, comeB. una frattura vertebrale, si verifica solo quando un nervo o un vaso sanguigno è già intrappolato. La maggior parte delle malattie ginecologiche nelle donne sono espresse precisamente sotto forma di dolore nella colonna lombare: un aumento dell'utero o delle ovaie a causa dello sviluppo dell'infiammazione porta a spasmi muscolari, un afflusso di sangue stabile al bacino è bloccato. I problemi con il sistema riproduttivo negli uomini si riflettono anche nel dolore lancinante o tagliente che si irradia all'indietro.

tipi di mal di schiena

La consultazione con uno specialista è necessaria anche nei casi in cui i sintomi non sono ancora pronunciati e non influenzano seriamente la qualità della vita e le prestazioni. L'intensità e il tipo di dolore variano e prima di andare dallo studio del medico devi decidere quale sia:

  • locale;
  • generalizzato;
  • periodicamente;
  • costanti.

La lombalgia locale è concentrata in un certo punto, può riflettersi in una o entrambe le gambe e dare al coccige. La sindrome generalizzata si diffonde gradualmente a tutta la schiena, compreso l'addome.

Il dolore lombare ricorrente è diverso dagli altri tipi in quanto scompare dopo aver eliminato la causa del suo verificarsi: problemi agli organi interni, stress eccessivo o caratteristiche fisiologiche individuali. In medicina, tali sintomi si dividono in sintomi riflessi e radiosi. Il riflesso si verifica a causa di problemi con gli organi interni nell'area pelvica. Il dolore alla schiena da radiazioni si verifica a causa di problemi alla colonna vertebrale: pizzicamento delle fibre nervose o dei vasi sanguigni, deformazione della colonna vertebrale.

Quando si visita il medico, il paziente deve formulare chiaramente i propri reclami e indicare quale dolore cronico o acuto soffre e per quanto tempo dura. Senza questi dati, il medico non sarà in grado di prescrivere la diagnosi corretta, che complicherà e ritarderà il trattamento e potrebbe portare allo sviluppo di patologie più gravi.

Autodiagnosi e ambulanza per il mal di schiena

Non è sempre possibile consultare un medico non appena si manifesta dolore lombare. Per ridurre l'intensità di un sintomo spiacevole, è necessario identificare la causa che ha causato il suo aspetto. Questo può essere fatto anche senza conoscenze mediche. È possibile utilizzare uno dei tre test per l'autodiagnosi preliminare:

  • Test di Dejerin;
  • Test Lasegue;
  • Test di Lerrey.

Test Dejerine - tonifica gli addominali e ascolta i tuoi sentimenti. Se la lombalgia aumenta, c'è un'alta probabilità che si verifichi condrosi o osteocondrosi. Tuttavia, se si avverte disagio nella cavità addominale, il motivo risiede nei problemi con gli organi interni.

Test Lasegue: sdraiato sulla schiena, sollevando alternativamente le gambe. Se c'è un forte dolore alle gambe o alla colonna vertebrale superiore durante l'esercizio, il nervo viene schiacciato.

Test di Lerrey - Prova ad alzarti dalla posizione supina senza piegare le ginocchia. Se la lombalgia o il dolore doloroso sono localizzati nella parte bassa della schiena, dovrebbero essere visti come un segno di ernia in questa parte della colonna vertebrale.

Il modo in cui è possibile ridurre l'intensità del mal di schiena dipende dai risultati dell'autodiagnosi. Gli esperti medici raccomandano di evitare l'uso di unguenti o impacchi riscaldanti per alleviare la sindrome senza consultare un medico. Possono provocare lo sviluppo di infiammazioni o altre complicazioni. Come ambulanza, puoi usare analgesici, farmaci del gruppo FANS o FANS. Quest'ultima opzione è preferibile, poiché lo spettro di azione dei fondi è più ampio: eliminano il dolore, alleviano l'infiammazione e abbassano la temperatura, ma prenderlo per più di 3 giorni è pericoloso.

Quale medico devo contattare per il mal di schiena?

Spesso, con il progredire della malattia, i pazienti cercano assistenza medica e il dolore lombare diventa grave e impossibile da affrontare da soli. A causa dell'uso regolare di analgesici e agenti esterni - unguenti, gel - la maggior parte dei pazienti ha problemi gastrointestinali e cutanei al momento della visita dal medico. Anche con una leggera sindrome del dolore nella regione lombare, è impossibile posticipare una visita alla clinica. Inoltre, è importante scegliere lo specialista giusto.

Diversi medici altamente specializzati non dovrebbero essere coinvolti nella determinazione delle cause del mal di schiena:

  • terapista;
  • neurologo;
  • ginecologo o urologo.

Durante un appuntamento con un medico generico, un terapista, viene determinata la causa del mal di schiena. Quello che può essere - nevralgie, malattie degli organi interni o problemi psicologici - deve essere determinato dal terapeuta. Nominerà audit standard e formulerà raccomandazioni per ulteriori azioni.

Quando si prende un appuntamento con il neurologo, vengono prescritti esami più dettagliati: raggi X, tomografia computerizzata o risonanza magnetica (TC o MRI). Tale diagnosi è più profonda, gli studi aiuteranno a valutare le condizioni di ciascuna vertebra, terminazioni nervose e vasi sanguigni. In questa fase vengono rilevati osteocondrosi, lombalgia, sciatica, viene determinata la posizione delle ernie intervertebrali, il danno alle ossa e al tessuto muscolare.

Per i pazienti il ​​cui medico di base sospetta problemi agli organi interni, è necessaria una consultazione con un ginecologo o un urologo. Malattie come le seguenti possono causare dolore lombare:

  • Ulcere e tumori del tratto gastrointestinale con diffusione retroperitoneale;
  • colite, problemi all'intestino crasso;
  • processi infiammatori dell'utero, arti nelle donne;
  • colecistite o pancreatite;
  • malattie renali ed epatiche;
  • dissezione dell'aneurisma dell'aorta addominale;
  • Appendicite o peritonite.

Indipendentemente da quale tattica diagnostica e con quale partecipazione siano stati selezionati dal terapeuta medici altamente specializzati, il paziente deve sottoporsi ai seguenti esami standard: esame del sangue su vene e dita, urine. I risultati della ricerca aiuteranno a identificare la presenza di infiammazione nel corpo e valutare l'efficacia del funzionamento degli organi interni.

È importante capire che tutti i metodi di automedicazione per il mal di schiena possono essere dannosi e spesso irreparabili. L'uso a lungo termine di analgesici, farmaci della categoria dei FANS e metodi popolari è pericoloso. Tutti i farmaci, le erbe e gli unguenti hanno controindicazioni ed effetti collaterali, la maggior parte dei quali possono peggiorare la situazione, rendere la sindrome del dolore ancora più intensa o soffocarla e mascherare la malattia sottostante. È impossibile auto-medicare per più di 3-5 giorni se le tecniche non sono approvate dal medico curante che conosce la vera causa dei sintomi. Solo una consultazione con un medico specialista e un trattamento con un complesso farmacologico aiuteranno a correggere la situazione, migliorare la qualità della vita e riprendersi completamente.